O4 agosto 2019: si preparano le grandi feste

Vi raccontiamo un po’ la giornata del 04 agosto, che ha segnato due tappe importanti per i due maggiori eventi del paese: la festa per i SS Cosma e Damiano e la Sagra del Vino.

I Santi Medici

Partiamo dal mattino, quando, come ormai consuetudine da qualche anno, alla fine della messa delle 08:00 è stata esposta sull’altare maggiore, la statua dei Santi Medici.

Ormai da qualche anno, la prima domenica di agosto, la statua viene portata fuori dalla nicchia in cui si trova solitamente, per essere posta sull’altare maggiore. L’esposizione dura così per tutto il mese di agosto, come pure per tutto il mese di settembre, per prolungarsi poi fino a metà ottobre, quando la statua viene rimessa a posto, dopo la cosiddetta “seconda processione”.

Difatti, oltre a quella con la messa solenne del 27 settembre, la seconda domenica di ottobre ne viene fatta un’altra, detta “du paisi”. I brattiroesi infatti, sono talmente attivi giorno 27, che magari partecipano solo alla messa e non alla processione, in cui sono invece molti i pellegrini. Così, ad ottobre, senza il clamore della festa e l’ingombro delle bancarelle, rendono nuovamente grazie ai Santi Medici, raggiungendo quello che era il loro luogo di culto originario: la chiesetta di Santu Cocimeu.

Per un paio d’anni, si è tenuta anche una terza processione, sempre la prima domenica di agosto. In origine, la statua rimaneva sull’altare maggiore dopo la processione, mentre col tempo si è optato per la semplice esposizione.

Come sempre, trattandosi dei Santi Cosma e Damiano, la trepidazione è tanta. Ci sono tutti i membri del comitato festa e anche qualche altro compaesano che dà una mano. Sono tante le persone commosse e dopo che la statua viene messa in posizione, il parroco Don Sergio intona la litania. Contemporaneamente, le campane suonano a festa e, come sempre, si sente qualche botto.

E questa è stata solo la prima parte della giornata! Raramente a Brattirò si hanno eventi che occupano buona parte della giornata!

Verso sera, alle ex scuole medie, quartier generale dell’Associazione Enotria, si vede del movimento. Si sta preparando la presentazione del vino che verrà servito alla sagra di quest’anno, con tanto di aperitivo/degustazione.

Un momento dell’aperitivo/degustazione

Si attende qualche minuto prima di cominciare e poi aprono le danze Pasquale Costa, il presidente, e Jack Pugliese, altro membro dell’associazione. Il primo presenta i due tipi di vini prodotti per quest’anno e che potranno essere gustati fra gli stand la notte del 10 agosto, come sempre, gratuitamente. Il secondo presenta invece un lavoro di ricerca e mappatura riguardo ai vini, con particolare attenzione a quelli della zona. Ricerca esposta con tanto di pannelli esplicativi, che ritroveremo durante la sagra.

A seguire, altri membri dell’associazione, più e meno giovani, hanno servito il vino e offerto prodotti tipici della zona con cui accompagnarlo. Il tutto è proseguito per un pò, visto il nutrito gruppo di persone che vi ha preso parte e anche dopo che l’evento aveva preso il via, in molti sono venuti, che sia stato per semplice curiosità o per passare una serata in compagnia.

Continuate a seguirci, per altri approfondimenti, curiosità o semplici racconti sulla nostra Brattirò.

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.