Sagra del vino – Brattirò

Altro appuntamento molto atteso nel comune di Drapia è la Sagra del Vino di Brattirò.

Ogni dieci agosto questo piccolo paese si anima, per dare vita ad una sagra come poche. Possiamo dire che al posto del sangue, nelle vene dei brattiroesi ci scorre il vino, visto che chi più, chi meno, lo produce. Il vino è il prodotto tipico del banchetto, anche per questo uno degli slogan della sagra è “Vino gratis”, per condividere tutti insieme questo prodotto, portatore sano di allegria.

 

Accoglienza

 

Come di consueto, la sagra si snoda per tutto il paese. Partiamo con uno stand tutto dedito all’accoglienza, con pane e olive, giusto per mettere un po’ di acquolina in bocca in più. Andando avanti, non si trova solo il classico stand di “paninu cu sotizzu”, ma anche uno stand dove poter assaggiare la pasta, condita anche con la nduja, o più in là una gustosa bruschetta col pomodoro o un piatto completo di tutte le prelibatezze nostrane. Senza dimenticare l’ottima sangria. Tutto servito dai ragazzi del paese e dai membri dell’associazione che sono parte attiva della sagra.

Cuore pulsante della sagra è la piazza principale del paese, dove si trova il palco che ospita ogni anno un gruppo diverso. L’onore, quest’anno, è spettato agli Officina Kalabra, i quali hanno scaldato la piazza dovere, interagendo anche con il pubblico. Tanti i giovani e meno giovani sotto il palco, a cantare e ballare a squarciagola.

Officina Kalabra in concerto

Tutto a cura dell’Associazione Culturale Enotria, che da anni profonde il suo impegno affinchè la tradizione si rinnovi e non vada perduta.

 

Stand piatto e bruschette