FRATELLI  ROMBOLA'                                

A cura di Raffaele RombolÓ

Si ringrazia Giuseppe RombolÓ ( Peppinu du massaru ) per la gentile concessione del materiale fotografico

 

GIUSEPPE

PASQUALE

 

Narrando la storia dei fratelli Pasquale e Giuseppe RombolÓ, cercheremo di rendere il nostro omaggio alla loro eterna memoria, ribadendo come tutte le guerre siano portatrici di lutti e rovine. Il Loro sacrificio sia di monito alla ricerca di pace e fratellanza.

Per comprendere come il destino a volte sia tragico, basta ricordare che il giovane padre Francesco fu a sua volta vittima della I░ guerra mondiale. Egli lasci˛ i figli Girolamo, Pasquale, Giuseppe e Nicolina tutti in tenera etÓ.

Giuseppe chiamato "Peppino" nacque in Brattir˛ il 20-2-1920. Fu destinato al fronte Greco-Albanese ove il 9-4-1941 morý eroicamente in combattimento.

 

Pasquale nacque in Brattir˛ 5-10-1916. Allo scoppio del conflitto fu impiegato come aviere in qualitÓ di marconista. Il suo aereo venne abbattuto nei cieli del Mediterraneo il 12-8-1942.

 

Nel 1960 i resti dei f.lli RombolÓ furono finalmente rimpatriati. Con grande commozione si tenne una solenne cerimonia, alla quale tutto il paese partecip˛ compatto rendendo omaggio e onore ai suoi eroi. Esiste una documentazione fotografica dell'avvenimento che lo descrive meglio di qualsiasi parola.

  •  Foto Cerimonia                                                             

 

Brattir˛ ha sempre desiderato ricordare in modo perenne la memoria dei suoi eroi. Nel maggio del 1990 venne intitolata Loro una strada in localitÓ Saladino. Anche questa manifestazione, come allora, vide impegnata la popolazione nel rendere onore ai fratelli Pasquale e Peppino con immutato affetto.

 

 

 

<< TORNA INDIETRO        HOME

E - MAI

Copyright  ę 2005 Brattiro.net. Tutti i diritti riservati